IN FORMA SALENDO LE SCALE

In forma salendo le scale

Se la palestra non fa per te, correre ti annoia, la piscina ti fa perdere troppo tempo, esiste un’alternativa alla portata di tutti (e di tutte le tasche) per mantenersi in forma. È lo“stair climbing” (o “vertical running”), letteralmente “salire le scale”. Negli Stati Uniti è l’ultima tendenza in fatto di sport, proprio perché, pur essendo molto semplice, è davveroefficace per bruciare i chili di troppo e per rimanere in linea.
Per esempio, rispetto al jogging o al trekking, fa bruciare ildoppio delle calorie: in un’ora di stair climbing se ne possono consumare da 500 a mille (ovviamente, dipende dall’intensità dell’allenamento). E, secondo uno studio, fare anche solo due rampe al giorno (quindi, solo qualche minuto di esercizio) permette di perdere un paio di chili in un anno. Insomma, basterebbe evitare qualche volta in più l’ascensore per arrivare avvantaggiati alla prova costume. Oltre a bruciare calorie, salire le scale aiuta anche a rinforzare e tonificare i muscoli delle cosce e i glutei e migliora l’attività del cuore. Più di altri sport, lo stair climbing aiuta a prevenire l’osteoporosi.
Basta munirsi di un buon paio di scarpe da ginnastica e il gioco è fatto. Frank Eves, dell’Università di Birmingham (http://www.birmingham.ac.uk/index.aspx), conferma: “È sorprendente che salire le scale richieda la stessa energia del calcio, e più della corsa. L’uso regolare delle scale può aiutare a prevenire l’aumento di peso, a migliorare le condizioni cardiovascolari e i livelli di colesterolo buono”.
Lo stair climbing è però sconsigliato a chi ha problemi alle ginocchia.

Commenti chiusi